Monthly Archives: Agosto 2007

Anathema: A Natural Disaster

Passo falso o nuovo corso? Gli Anathema non ne avevano voglia, oppure questo disco è figlio della frettolosità: crisi tra i fratelli Cavanagh, Danny che va dall’ex Duncan Patterson, poi la pace ritorna e si riuniscono di corsa per registrare ...

Leggi »

Anathema: A Fine Day To Exit

Fine e inizio, il primo disco dei nuovi Anathema Classe, eleganza… destino, rassegnazione, dolore… mare, abbandono. In un ipotetico brainstorming su questo album erano di certo classe ed eleganza i due termini chiave, quelli che saltano fuori dai primi ascolti ...

Leggi »

Amusement Parks On Fire: Amusement Parks On Fire

L’opera prima di un musicista giovane e ispirato Un sedicenne inglese di Nottingham passa i suoi giorni barricato in camera con la sua chitarra. Vomita idee su idee, le annota su fogli sparsi e post-it e nel mentre, forse, sogna ...

Leggi »

Amorphis: Elegy

Music will not play to please Mi ricordo le nebbiose mattine d’ormai quasi dieci anni fa… Quanto tempo è trascorso, quanti ricordi. “Elegy”, che può riportare alla mente torride estati, se lo si è colto germoglio; oppure, le 7.30 AM ...

Leggi »

Amorphis: Far From The Sun

Amorphis goes pop Silenziosamente, senza squillar di trombe o interesse di strilloni, torna a noi una delle band più particolari e interessanti di Finlandia. Incipit poco originale per un gruppo che, al contrario, spesso e volentieri si è portato appresso ...

Leggi »

Ambition: Ambition

Interpretazione da oscar dello spirito A.O.R. Dopo il successo registrato dall’uscita “Allen–Lande”, il secondo esperimento di quest’anno della Frontiers volto a sposare famose ugole, si chiama “Ambition”. A spartire un pentagramma di musicalità ed impatto questa volta si alternano Thom ...

Leggi »

Alyson Avenue: Omega

Melodia a piene mani per un tuffo negli anni 80 La storia degli Alyson Avenue sembra una corsa a ostacoli. Formatisi nel lontano 1989, hanno dovuto attendere ben undici anni prima di trovare un’etichetta che li mettesse sotto contratto facendoli ...

Leggi »

Allhelluja: Inferno Museum

Forti tentazioni Un rock and roll infernale e un’immagine conturbante sono i due ingredienti su cui gli Allhelluja basano il loro filtro d’amore per un pubblico che sta da qualche tempo cominciando a riassaporare con gusto il sudore del rock. ...

Leggi »

Allen/Lande: The Battle

Where have the angels gone? Viene facile pensare che a volere un album che vedesse insieme, impegnati dietro la stessa barricata, l’americano Russell Allen e il norvegese Jorn Lande, fossero davvero in tanti. Solo che magari per scaramanzia non osavano ...

Leggi »

Alix: Ground

Vagonate di groove made in Italy La decennale carriera dei bolognesi Alix sboccia definitivamente con il nuovo album “Ground”, dove viene abbandonato definitivamente il cantato in italiano. Il sound della band trova la quadratura attorno alla suggestiva voce della front-woman ...

Leggi »
Scroll To Top