Monthly Archives: ottobre 2007

AC/DC: Dirty Deeds Done Dirt Cheap

Capitolo II: alla conquista degli States ‘Lavori sporchi a basso prezzo’. Così si presentano gli AC/DC a un pubblico che dava già segni di forte infatuazione per il quintetto; gli ingredienti di questo intruglio: musica trascinante all’inverosimile e testi intrisi ...

Leggi »

AC/DC: High Voltage

THE WAY, if you wanna rock’n’roll… Sydney, Australia, Novembre 1974. L’ottavo giorno un Dio decise di fare gli AC/DC. Le pretese glamour del primo vocalist Dave Evans (il suo apporto durò il tempo di un singolo e una manciata di ...

Leggi »

Ryo Okumoto: Coming Through

Solista in compagnia Molti di voi ricorderanno questo musicista come tastierista dei progster americani Spock’s Beard, ma Ryo Okumoto ha anche una solida fama di turnista e guest-musician, guadagnata grazie a importanti collaborazioni come quelle con Eric Clapton, Phil Collins ...

Leggi »

Of Montreal: Hissing Fauna, Are You The Destroyer?

The Dark Side Of The Sun Sorpresa: la vita non è tutta rose e fiori nemmeno per Kevin Barnes, leader e mente di quegli Of Montreal che da sempre ostentano una solarità gaia e surreale che va a braccetto con ...

Leggi »

The New Pornographers: Challengers

The Body Says No A un primo ascolto, il nuovo lavoro della superband canadese appare subito come il frutto di una svolta, per non dire di un capovolgimento: addio, energico e imprevedibile power-pop perfezionato nei tre album precedenti! Benvenute, sonnolente ...

Leggi »

Menomena: Friend And Foe

Il computer ai tempi dell’indie rock Anche l’occhio vuole la sua parte: “Friend And Foe”, opera seconda dei tre Menomena da Portland, Oregon, si presenta con un bellissimo artwork firmato dal fumettista Craig Thompson, in cui i disegni del booklet ...

Leggi »

Ulver: Shadows Of The Sun

In fuga dal caos Tornano alle origini con un episodio da 40 minuti, staccato dal resto della loro discografia (che a sua volta è staccata dal resto della loro discografia), per dare forma alle angosce suscitate dal caotico mondo nel ...

Leggi »

Reverend Bizarre: III: So Long Suckers

La lenta marcia verso la fossa La cosa più sensata sarebbe che in questa recensione ci fosse scritto solo “D O O O M”, con qualcosa come 50 “O”. Sul serio. Un gruppo che ha dedicato la sua esistenza, programmaticamente ...

Leggi »
Scroll To Top