Monthly Archives: Novembre 2007

Caribou: Andorra

Good Day Sunshine Prendete un frullatore, infilate dentro un paio di cd dei Beatles (uno deve essere “Revolver”) un vecchio cellulare impostato su “toni” o una cartuccia di Tetris (versione NES e precedenti) con un po’ di colla vinilica bianca ...

Leggi »

Iron & Wine: The Shepherd’s Dog

Consultare il foglietto illustrativo Tessere le lodi dell’ultimo disco di Iron & Wine è quasi obbligatorio: non si può negare che le melodie siano affascinanti, che l’ispirazione di Sam Beam sia sempre fulgida, che gli arrangiamenti siano elegantissimi e che ...

Leggi »

Liars: Liars

We’ve just begun Quarto disco dei Liars, quarta sorpresa. E in effetti la cosa inizia a essere prevedibile: visto che in un lustro o poco più la band è riuscita a sbaragliare ogni definizione di neo-qualcosa o di post-qualcos’altro, e ...

Leggi »

Animal Collective: Strawberry Jam

Il fantastico modo di fare a meno di Lewis Carroll Diciamolo: partiti sull’onda lunga di un hype eccessivo, e come sempre foriero di sfiga e devastazione, gli Animal Collective potrebbero sembrare ahimè perduti. Ma: 1- l’album in questione, al di ...

Leggi »

Chrome Hoof: Pre-emptive False Rapture

Dei delitti del kitsch e dell’intrattenimento Ché è cominciata così, e poco si è potuto fare: uno stuolo di fieri sostenitori del pensiero unico anche in senso inverso, dove il conservatorismo viene visto nel non saper godere di musiche così ...

Leggi »

Mareggiate e derive malsane su Estragon bay

Per i fedeli del post-core e del noise il concerto di Isis e Jesu è uno di quegli eventi ai quali non si può mancare. Aaron – Mr. Hydrahead – Turner e Justin K. Broadrick, per anni la mente di ...

Leggi »
Scroll To Top