Monthly Archives: Gennaio 2008

Meliah Rage: Death Valley Dream

Ogni cosa a suo tempo Quando il tuo tempo ti ruba la scena, quasi fossi un estraneo di questo mondo, si può solo accettare il proprio destino o tentare di resuscitare quello che fu e che non venne mai reso ...

Leggi »

Folk Stone: Briganti Di Montagna

Tutti in taverna! Possenti e fieri come guerrieri di un tempo remoto, con lo spirito baldanzoso di chi vive ogni giorno per l’onore, la birra e qualche moneta d’oro. Cercando di salvare la pelle. È un canto emozionante e genuino ...

Leggi »

Beppe Donadio: Merendine

Merendine Intelligenti No, perché adesso diciamocelo schiettamente in faccia: gli indipendenti contano, spesso, più di tutta la fuffa che troviamo in bella mostra sugli scaffali, nelle vetrine e anche su iTunes. Diciamocelo chiaramente che c’è qualcuno che per mezzo di ...

Leggi »

Patrick Watson: Close To Paradise

Da Montreal a Buckley (Jeff) Ha già un altro disco alle spalle, ma di lui si è parlato molto poco. Probabile anche che i più attenti ne abbiano ascoltato la voce al servizio della Cinematic Orchestra e che ne abbiano ...

Leggi »

Isao Takahata: L’anima realistica dello Studio Ghibli

Isao Takahata, giapponese classe 1935, nato nella prefettura di Mie, si laurea nel 1954 in letteratura francese, studiando e traducendo il poeta Jacques Prevert. È così che scopre anche l’animatore Paul Grimault, con cui il poeta aveva creato il film ...

Leggi »

Si può dare di più

Sta per giungere anche per i Meshuggah il momento di fare i conti con il passato, i traguardi raggiunti, l’età che avanza, la scadenza annuale delle uscite. Non sarà facile ammetterlo, ma in questa occasione la band potrebbe perdere per ...

Leggi »
Scroll To Top