Monthly Archives: maggio 2011

Limp Bizkit: Gold Cobra

Limp show-Biz-kit Sesto album in studio per gli statunitensi Limp Bizkit, “Gold Cobra”, rilasciato in due versioni differenti, con la Deluxe Edition a contenere quattro tracce in più rispetto a quella normale. L’atteso lavoro, che ha visto il rientro nella ...

Leggi »

In Flames: Sounds Of A Playground Fading

Risparmiare diciotto euro e novanta? Quegli arpeggi, quelle melodie ammiccanti, quella voce… Sono gli In Flames, impossibile dubitarne. Siti all’apice della loro “fase 2.0″, disinteressati al death metal, sciorinanti brani in buona parte superiori al singolo “Deliver Us”. Una band ...

Leggi »

Depeche Mode: Remixes 2: 81-1

Disco Mode Ormai le conoscete tutte le grandi hit che vedono Dave Gahan nei panni di frontman carismatico – nonché dall’inesauribile fascino – della band elettronica più nota di tutti i tempi: i Depeche Mode. Qui si parla del sequel ...

Leggi »

Bon Iver: Bon Iver

Vernon (non lo zio) È dal 2007 che Justin Vernon – sotto le luci dei riflettori Bon Iver – ci sollazza con il suo cantautorato alla mano e impressionantemente dolce, ma non quel dolce che dopo un po’ fa venire ...

Leggi »

Atari Teenage Riot: Is This Hyperreal?

Hyper-rly? Gli Atari Teenage Riot non sono un gruppo di nerd attaccati alla console né una società sovversiva, nonostante il nome possa farlo credere. Qui si parla di Alec Empire, Nic Endo e CX KiDTRONiK, tre berlinesi che hanno favorito ...

Leggi »

Black Lips: Arabia Mountain

Fiorellini punk Da Atlanta, Georgia, l’indomito quartetto flower punk trova il primo produttore della propria storia: Mark Ronson, anch’egli musicista, ma britannico. Il risultato dell’imbrigliamento è un album dalle sonorità californiane e messicane, del tipo surfata alla Beach Boys (“Family ...

Leggi »

Arch Enemy: Kaos Legions

Nell’occhio del ciclone Gli Arch Enemy tornano con l’atteso ottavo album della loro carriera, preceduto dal singolo “Yesterday is Dead”. Le linee pulite delle chitarre che li hanno sempre caratterizzati, uniti all’incessante muro sonoro della batteria, lasciano intuire che le ...

Leggi »

La fredda perfezione

C’è gente che ama il disco “This Modern Glitch” dei Wombats e in particolare i singoli “Tokyo (Vampires & Wolves)” e “Jump Into The Fog”. Non in molti, per la verità, visto che giovedì sera l’Alcatraz era tutt’altro che pieno. ...

Leggi »

Kirsten Dunst: Piccole donne crescono

Che Kirsten Caroline Dunst, nata in una cittadina del New Jersey, avrebbe fatto parecchia strada era già evidente fin dalla più tenera età. Esattamente a otto anni appena compiuti. Sembra banale dirlo ora ma la piccola Kirsten ha dimostrato sin ...

Leggi »
Scroll To Top