Monthly Archives: novembre 2013

Distopie cartacee e esordi in celluloide

Da ieri anche il pubblico italiano può gustare in sala il secondo capitolo della trilogia distopica di Suzanne Collins, “Hunger Games – La Ragazza di Fuoco” (qui la nostra recensione). Il successo del primo capitolo ha preso in contropiede anche ...

Leggi »

Il livido colore dell’angoscia

C’è più di un difetto nell’ultimo film di Denis Villeneuve, dal sottoutilizzo di attori (Paul Dano) e soprattutto attrici a una risoluzione del giallo calata dall’alto, qualche lungaggine, personaggi che svaniscono quasi nel nulla col procedere della storia. Eppure Villeneuve ...

Leggi »

One Direction: Midnight Memories

Memorie di teenagers “Midnight Memories” è il terzo disco della band inglese composta da Niall, Zayn, Liam, Harry e Louis, i quali non hanno fatto altro che trasformare in musica le proprie emozioni. A differenza del primo presenta qualche sfumatura ...

Leggi »

Oggi torna al cinema

Sì! Si può fare! Riportare al cinema “Frankenstein Junior“, il capolavoro di Mel Brooks, in versione restaurata digitalizzata. Ridare nuova linfa vitale ad un film cult immortale, solo per un giorno: il 26 novembre. L’evento viene ospitato da una serie ...

Leggi »

Progetto Chinaski: “Ex – semi di musica vivifica”

Dopo la presentazione del Progetto Chinaski di venerdì sera, sabato si comincia a fare sul serio. Lo si capisce subito, quando arrivando al cancello del Teatro San Sebastiano di Palazzolo, spicca un cartello che annuncia che la serata è gia ...

Leggi »

Un Progetto per un #invernomenorigido

È ancora fresca dentro di noi la delusione per la bocciatura della candidatura di Bergamo a Capitale europea della cultura del 2019, quando venerdì 22 novembre in una sala gremittissima del teatro San Sebastiano di Palazzolo sull’oglio, va in scena ...

Leggi »

Big Fox: Now

“Pining for the fjords” La grande volpe è una timida creatura proveniente dalla Scandinavia, terra di freddo e fiordi, ma con cuori caldi che sciolgono i peggio ghiacciai. “Now” è il secondo disco della cantautrice di Malmö Charlotta Perers, la ...

Leggi »

Black Messiah: Heimweh

Marcia germanica I Black Messiah – nome forse fuorviante in quanto si tratta di viking metal – tirano dritto per la loro strada segnata da epicità, melodie sontuose e abbondanti inserti di violino. Le tracce si riducono ancora di numero ...

Leggi »

L’uomo del “next day”

Eclettico, per il suo perpetuo rinnovarsi in nuove sintesi musicali. Poliedrico, per la carriera multidisciplinare di artista iconoclastico, produttore di cultura moderna. Tagliente, per la scelta di quel nome che definisce il suo stile come “una lama che affonda nella ...

Leggi »
Scroll To Top