A Cannes: Otto italiani

Ripetere l’exploit di “Gomorra” e “Il Divo” sarebbe certo difficile, ma non per questo l’Italia demorde e quest’anno molto probabilmente torna sulla Croisette. Due i probabili titoli da concorso: “La Nostra Vita” di Daniele Luchetti, con Isabella Ragonese ed Elio Germano, e “Noi Credevamo”, il film sul Risorgimento diretto da Mario Martone, ancora alle prese col montaggio visto che al momento l’opera sfiora le tre ore e mezzo.

Nelle sezioni collaterali potrebbero giungere invece: “Una Vita Tranquilla” di Claudio Cupellini, “Gorbaciov” diretto da Stefano Incerti, con protagonista un accanito giocatore interpretato da Toni Servillo, che dunque tornerebbe per la seconda volta consecutiva sulla Croisette, “I Baci Mai Dati” di Roberta Torre, “A Woman” di Giada Colagrande, “Le Quattro Volte” di Michelangelo Sammartino e “La Misura Del Confine” di Andrea Papini.

Scroll To Top