Addio Chester, il cantante dei Linkin Park si è suicidato

E’ stato trovato senza vita nella sua residenza in California.  Chester Bennington, voce dei Linkin Park, si è impiccato all’età di 41 anni. Lascia sei figli avuti da due mogli. Non conosciamo bene le cause che hanno spinto Chester a togliersi la vita, ma l’artista lottava da anni contro droghe e alcool e soffriva di depressione.

Esattamente due mesi fa si era suicidato l’amico Chris Cornell. Assenza che sicuramente ha influenzato la salute mentale di Chester. “Mi hai ispirato in modi che nemmeno puoi immaginare. Il tuo talento era puro e senza rivali. La tua voce era gioia e dolore, rabbia e perdono, amore e crepacuore, … Non posso immaginare un mondo senza di te”, scriveva Chester in una lettera all’amico scomparso.

Ma senza fare troppo i criminologi, vogliamo semplicemente ricordarlo come una delle voci più acclamate del rock che dal ’96 ha conquistato il pubblico di ogni età.

Grazie di tutto Chester, ci mancherai…

Scroll To Top