E’ morto Daevid Allen, genio del prog

Daevid Allen è morto all’età di 77 anni per il riaffiorare di un carcinoma. La notizia era tutt’altro che inattesa; circa un mese fa lo stesso Allen scriveva:

Non sono interessato a operazioni chirurgiche senza fine ed è giunto come un sollievo sapere che la fine è in vista, [...] Credo sia il momento di smettere di resistere per arrendersi all’evidenza dei fatti.

Membro fondatore dei Soft Machine e Gong, geniale chitarrista, compositore e sperimentatore attivo dalla metà degli anni sessanta, Allen è una di quelle figure leggendarie, che con le loro idee, hanno cambiato la storia della musica. Nel 1963, mentre il mondo faceva la conoscienza dei vari Lennon, McCartney e Jagger, Allen suonava free-jazz nei locali londinesi. Nel 1966 la nascita dei Soft Machine i concerti con i Pink Floyd, il cameo live di Jimmy Hendrix e l’inizio della straordinaria avventura con i Gong. Tra i fautori del progressive rock Allen lascia un vuoto straordinario nel mondo della musica.

Scroll To Top