Addio a Lorin Maazel, direttore d’orchestra

E’ scomparso Lorin Varencove Maazel, violinista e tra i direttori d’orchestra più famosi di tutti i tempi. Maazel, di 84 anni, è morto in Virginia in casa sua. Il direttore d’orchestra è stato colpito da una polmonite che purtroppo è peggiorata.

Lorin Maazel è stato anche direttore artistico dell’Opera di Berlino, direttore dell’Orchestra di Cleveland, e della New York Philarmonic.

“Il bambino prodigio”. Così era stato definito da molti le sue capacità sul campo musicale, e il suo curriculum ne dà conferma. Maazel, nato in Francia da una famiglia statunitense di religione ebraica, ha solo cinque anni quando inizia a studiare violino, sette direzione d’orchestra.

La notizia della sua morte arriva da un portavoce della famiglia, Jenny Lawhorn, citata dal New York Times., che di lui dice: “brillante, intenso e enigmatico direttore d’orchestra. Un esempio di “contraddizioni”, poiché suscitava forti sentimenti tra i musicisti, amministratori, critici e pubblico“.

Nel corso della sua vita, Maazel ha diretto ben 150 orchestre, il tutto non tralasciando gli studi di matematica, filosofia, e di cinque lingue. Maazel parlava l’inglese, l’italiano, lo spagnolo, il portoghese e il tedesco.

Scroll To Top