Aeromoda Futurista: A cent’anni dal Manifesto Futurista

“Come si manifesterebbe oggi, rispetto alla realtà contemporanea, quello stato d’animo che cento anni fa determinò la nascita del futurismo?”
Da questa domanda di partenza nasce l’ideazione dell’evento Aeromoda Futurista, uno spettacolo che sorge per iniziativa della Facoltà di Architettura Valle Giulia di Roma “La Sapienza” e che ha per fine quello di approfondire lo studio e la riflessione su zone inesplorate del futurismo italiano.
Aeromoda futurista sarà presentato il 30 settembre e il 1 ottobre durante la manifestazione FUTUROMA promossa dal Comune di Roma e coordinata da Zètema Progetto Cultura per le celebrazioni del Centenario del Primo Manifesto Futurista

La serata futurista, presentata al Teatro Palladium di Roma, vede intrecciarsi teatro, musica, poesia, danza, cinema, arti visive ed è costruita su testi di Giacomo Balla, Achille Campanile, Mario Carli, Khaled Hosseini, Filippo Tommaso Marinetti, Aldo Palazzeschi, Ettore Petrolini integrati da testi di Amedeo Fago. Seguendo le tracce ispiratrici del volo,della velocità, del colore, delle forme architettoniche e del corpo teatrale, si vuole rivivere, nel presente,quell’esperienza traendone nuove ispirazioni per il futuro.

L’intero percorso è stato possibile grazie alla sinergia e il coordinamento di studenti e docenti di riferimento provenienti da più realtà accademica come il DAMS per le performances, gli allievi dell’Accademia del Costume e di Moda per la realizzazione e presentazione degli abiti ispirati al Futurismo e infine gli studenti della Facoltà di Architettura di Valle Giulia per gli allestimenti e la grafica dell’evento.

Scroll To Top