Aidan Turner in trattative per James Bond?

Ora che Daniel Craig pare abbia davvero deciso di abbandonare il servizio segreto di Sua Maestà, la caccia al prossimo James Bond è sempre più frenetica e da ieri tutti gli occhi sono puntati sull’attore irlandese Aidan Turner, il nano Kili della trilogia de Lo Hobbit (quello della storia d’amore con Tauriel/Evangeline Lily, per capirci).

Non è la prima volta che il suo nome compare nella rosa dei candidati: un anno fa, nei panni del bellissimo Ross Poldark nella serie BBC “Poldark”, ha conquistato il pubblico anglofilo da entrambe le sponde dell’Atlantico, e quando lo scorso dicembre è tornato a far mostra di sé nell’ultimo adattamento televisivo di “Dieci Piccoli Indiani” di Agatha Christie (“And Then There Were None”, BBC), la campagna di sensibilizzazione ha trovato nuova vita.


Ma negli stessi mesi sono stati fatti spesso anche i nomi di Idris Elba, Tom Hardy, Damian Lewis e soprattutto Tom Hiddleston, che in queste settimane interpreta proprio il ruolo di una spia in “The Night Manager”, ed è lo stesso Loki che qualche giorno fa diceva che se gli venisse fatta l’offerta, “sarebbe un’occasione imperdibile”.

Eppure alcune fonti riportano che i produttori di Bond abbiano già avuto degli incontri preliminari ed ora avrebbero fatto volare Aidan Turner fino a Los Angeles per discuterne ulteriormente. La notizia è rimbalzata sulle riviste inglesi The Sun, Metro, Mirror e DailyMail, ma non c’è stata ancora nessuna conferma ufficiale.

Scroll To Top