Al Nuovo Cinema Aquila: Torna il Tekfestival

Sei giorni di cinema indipendente. Il meglio della produzione cinematografica proveniente dai più prestigiosi festival internazionali.

Sessanta titoli in programma, il meglio della più recente produzione indipendente, documentari e lungometraggi narrativi, numerosi ospiti, incontri con il pubblico, videoinstallazioni, mostre, workshop e masterclasses: dal 6 al 13 maggio 2010 torna in scena il Tekfestival “Ai confini del mondo… dentro l’Occidente”.

Con la sua natura polimorfa – espressione dell’originale lavoro collettivo che guida il festival, capace di mischiare generi e soggetti differenti, il Tekfestival si è ormai affermato nel panorama della promozione cinematografica italiana e internazionale, un luogo dove poter apprezzare e discutere film e documentari provenienti dai più importanti festival internazionali, opere realizzate dal basso, immagini e parole che interrogano i nuovi scenari della contemporaneità e portano sugli schermi le azioni resistenti. Migrazioni, politiche dei corpi, precarietà e flessibilità delle vite, controculture, effetti della globalizzazione, memorie conservate, comunità solidali …. queste alcune delle parole chiave della prossima edizione.

Uno degli autori danesi più importanti del momento, Nicolas Winding Refn, a cui il festival dedicherà un focus, ripercorrerà in un incontro gratuito il suo approccio al cinema, le scelte artistiche, questioni inerenti alla produzione e realizzazione filmiche (domenica 9 maggio).

La slovena Marina Griznic, video artista e teorica, sulla scena dai primi anni Ottanta, condurrà invece l’auditorio in un viaggio a ritroso che terrà insieme femminismo, video arte, transizione dai paesi socialisti al capitalismo globale (sabato 8 maggio) In collaborazione con Media Desk Italia e Nuovo Cinema Aquila, venerdì 7 maggio alle 11.00, si terrà un workshop informativo su MEDIA 2007, il principale programma di sostegno comunitario all’industria audiovisiva europea che costituisce un valido supporto per chi opera nel settore delle opere multimediali.

Scroll To Top