Al via il Torino Film Festival 2014, dal 21 al 29 novembre

Si apre oggi il 32esimo Torino Film Festival diretto da Emanuela Martini.

Nella serata inaugurale al Lingotto verrà proposto “Gemma Bovery” di Anne Fontaine con Gemma Arterton e Fabrice Luchini, una «commedia eccentrica e amara» ispirata alla graphic novel omonima di Posy Simmonds (è la stessa autrice di “Tamara Drewe”, da cui Stephen Frears ha tratto un film nel 2010 interpretato proprio da Gemma Arterton).

Il film di chiusura sarà invece “Wild” di Jean-Marc Vallée, prodotto e interpretato da Reese Witherspoon e scritto da Nick Hornby sulla base della biografia di Cheryl Strayed, che si avventurò da sola lungo il Pacific Crest Trail, il sentiero che va dal confine con il Messico a quello con il Canada.

L’edizione 2014 del Torino Film Festival prevede anche una retrospettiva dedicata alla New Hollywood, al «grande ribaltamento che investì il cinema americano nel suo complesso dalla seconda metà degli anni Sessanta all’inizio degli anni Ottanta, prolungando i propri influssi sullo stile, i temi, lo Star System, le innovazioni della produzione hollywoodiana successiva», spiega Emanuela Martini.

Della retrospettiva fanno parte anche due film di Mike Nichols, morto ieri a 83 anni: “Il Laureato” (1967) e “Conoscenza carnale” (1971).

Qui il programma completo.

Scroll To Top