Alain Resnais: Morto a 91 anni

È morto a Parigi all’età di 91 anni Alain Resnais che appena due settimane fa al Festival di Berlino con “Aimer, boire, et chanter” aveva vinto il Premio Alfred Bauer per l’innovazione, che la dice lunga sulla sua capacità di inventare e soprendere sempre, anche a distanza di cinquant’anni dagli esordi al tempo della Nouvelle Vague.

Lo ricordiamo per “Hiroshima mon amour” (1959, da una sceneggiatura di Marguerite Duras), “L’anno scorso a Marienbad” (1961), “La guerra è finita” (1966), “La vita è un romanzo” (1983) e i più recenti “Smoking/No Smoking” (1993, prima sceneggiatura cinematografica di Agnès Jaoui e Jean-Pierre Bacri), “Parole, parole, parole…” (1997), “Mai sulla bocca” (2003), “Cuori” (2006) e “Gli amori folli” (2009).

Tra i suoi attori più fedeli Sabine Azéma, Pierre Arditi, André Dussolier e Fanny Ardant.

Scroll To Top