Alan Parsons: Arriva “I Robot: Legacy Edition”

L’arte del Concept Album, sviluppata e definita tra il 1976 ed il 1987 con la pubblicazione di 10 album (tutti Arista tranne uno) viene celebrata con la pubblicazione di “I Robot: Legacy Edition” (35° Anniversario) uno dei dischi storici dei The Alan Parsons Project.

L’album sarà disponibile in tutto il mondo il 17 settembre 2013, ma sarà possibile prenotare l’album dal 22 luglio su Amazon.it

Il primo disco della versione Legacy recordings conterrà la versione rimasterizzata dell’album originale. Il secondo disco include invece 14 brani tratti dall’archivio della Sony Music, 9 dei quali mai pubblicati.

La produzione di questa edizione è stata seguita personalmente da Alan Parsons e Sally Woolfson, figlia di Eric Woolfson, autore, manager, voce e musicista di Alan Parsons Project.
Il libretto da 20 pagine include nuove note di Alan Parsons più i testi pubblicati nell’LP originale, foto rare di archivio e memorabilia.

I Robot: Legacy Edition (35° Anniversario) anticipa anche la pubblicazione prevista per il 2014 di “Alan Parsons Project Complete Album Collection”. Questa prossima pubblicazione include tutti I 10 album originali per la prima volta in un solo prodotto ed include anche l’album di debutto del 1976 “Tales of Mystery and Imagination: Edgar Allan Poe” (20thCentury/Mercury/Universal). L’11° cd “The Sicilian Defence”, avrebbe dovuto essere il 4° album per la Arista, intorno al 79/80, ma non fu mai pubblicato (e mai ascoltato): lo sarà all’interno del box set nel 2014!

Parsons e Woolfson si incontrarono a metà degli anni 70 negli studi della EMI in Abbey Road dove Parsons era stato assunto, alla fine degli anni 60, come assistente fonico mentre I Beatles registravano Let It Be e Abbey Road. Parsons divenne rapidamente uno dei più importanti ingegneri del suono al mondo lavorando su Dark Side of The Moon dei Pink Floyd e divenendo subito dopo un grande produttore per Cockney Rebel, Pilot, Al Stewart, John Miles, Ambrosia, e molti altri.

Woolfson era un compositore di grande talento di Glasgow, assunto da Andrew Loog Oldham a Londra. Si racconta, nella storia del rock, che Oldham chiuse Woolfson in una stanza con un piano e gli disse di non uscirne sino a che non avrebbe scritto una canzone per ciascun artista della classifica top 10. Woolfson lo fece e creò hit per nomi quali Marianne Faithfull, the Tremeloes, Marmalade e molti altri. Woolfson continuo la sua carriera divenendo il principale compositore e autore di testi per (spesso anche tastierista e voce) per Alan Parsons Project, oltre ad agire quale manager. Quando il gruppo si sciolse la sua carriera continuò nei teatri di tutto il mondo.

I Robot ricevette un enorme beneficio dal fatto che la pubblicazione avvenne solo una settimana dopo la prima nelle sale del primo film della saga di “Guerre Stellari”.
Ho il ricordo preciso,” ricorda Parsons nelle nuove note dell’album, “andai a vedere il film [Guerre Stellari] durante un viaggio promozionale per l’album a Chicago con Dennis fine, il nostro amico che al tempo si occupava della Promozione per la Arista. Il successo del film era al picco e ricordo di aver sentito il fragore entusiasta della folla che dentro il cinema vedeva lo spettacolo precedente. Era palese che il nostro tempismo fu perfetto – c’era tutta una nuova generazione di amanti della fantascienza. Io ero proprio li con loro- Guerre stellari resta ancora tra i miei primi tre film preferiti- Anche Eric lo amava molto.

I Robot: Legacy Edition (35° Anniversarioy)
(Arista/Legacy)

CD One: (album originale pubblicato nel luglio 1977) Selezione: 1. I Robot (2nd single B-side) • 2. I Wouldn’t Want To Be Like You (1st single, Hot 100 #36) • 3. Some Other Time • 4. Breakdown • 5. Don’t Let It Show (2nd single, Hot 100 #92) • 6. The Voice • 7. Nucleus (1st single B-side) • 8. Day After Day (The Show Must Go On) • 9. Total Eclipse • 10. Genesis Ch.1 V.32.

CD Two: (material bonus) Selezione: 1. U.S Radio Commercial for I Robot • 2. Boules (I Robot Experiment) • 3. Hilary Western Soprano Vocal Rehearsal • 4. Extract 1 from The Alan Parsons Project Audio Guide • 5. Extract 2 from The Alan Parsons Project Audio Guide • 6. I Wouldn’t Want To Be Like You (Backing Track Rough Mix) • 7. Some Other Time – Complete vocal by Jaki Whitren • 8. Breakdown (Early demo of backing riff) • 9. Extract 3 from The Alan Parsons Project Audio Guide • 10. Breakdown – The Choir • 11. Don’t Let It Show (Eric Woolfson demo) • 12. Day After Day (Early Stage Rough Mix) • 13. Genesis Ch. 1 V. 32 – Choir Session • 14. The Naked Robot. (All tracks previously unreleased except tracks 2, 6, 8, 12, and 14.)

Alan Parsons tour dates
July 19, 2013 Gruliasco, Italy – GruVillage
July 20, 2013 Verona, Italy – Castello Scaligero
July 23, 2013 Roma, Italy – Campo Centrale

July 26, 2013 Seebronn, Germany – Rock of Ages Festival
July 28, 2013 Beaufort, Luxembourg – Chateau Beaufort
July 30, 2013 Cologne, Germany – Musical Dome
July 31, 2013 Leipzig, Germany – Haus Auensee
August 2, 2013 Bad Krozingen, Germany – Open Air Festival
August 3, 2013 Salzburg, Austria – Congresszentrum
August 4, 2013 Wörthersee-Bühne, Austria – Open Air
August 6, 2013 Erlangen, Germany – BD Radltour

Fonte: Comunicato

Scroll To Top