Aleksei Balabanov: È morto ieri

È morto ieri a San Pietroburgo il regista russo Aleksei Balabanov. Brillante e abilissimo maneggiatore dei generi cinematografici più diversi — dall’azione criminale di “Brat” (“Brother”, 1996) alla commedia romantica di “Mne ne bolno” (It Doesn’t Hurt Me”, del 2006 e visto al Pesaro Film Fest nel 2010 insieme a “Morfiy” ["Morphia", 2008]) —, aveva presentato il suo bizzarro “Ja tozhe hochu” (“Me Too”) nella sezione Orizzonti dell’ultima Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia (QUI la nostra recensione).
Balabanov aveva 54 anni.

Chi vuole approfondire il cinema di Balabanov può trovare materiali interessanti da scaricare sul sito del Pesaro Film Fest.

Scroll To Top