Alibia: In attesa del Manuale

Il dualismo è la caratteristica più evidente degli odierni AlibiA, band indie italiana attesa al banco della terza prova, quella della maturità.

Provocazione contro citazione, potenza contro sensualità, ironia contro rabbia, melodia contro rumore, femminile contro maschile. Dream pop contro rock.

Anticipato da un fortunato Tour Multisensoriale di circa 40 date, venerdì 19 marzo 2010 è atteso insieme alle premesse di cui sopra il “Manuale Apocrifo delle Giovani Marmotte”. L’LP è pressochè inscindibile dal lavoro d’immagine con cui viene presentato: elegantemente intimo, accogliente come un momento di confidenzialità, carico come i colori carnali e pregni dei soggetti e dell’ambiente in cui si diffonde; dove le emozioni ed i movimenti delle cose prendono la forma ironicamente surreale di formule matematiche.

Ne volete un assaggio? Intanto vi diamo una fotogallery da sfogliare. Il disco è registrato da Daniele Grasso al The Cave di Catania, mixato al Kitchen Studio da Lorenzo Caperchi e masterizzato da Claudio Giussani al Nautilus di Milano.

Gli AlibiA saranno all’altezza di queste aspettative? Continuate a leggerci e il giorno dell’uscita del disco avrete una bella sorpresa, in esclusiva solo da noi, sulla nostra MediaStation.

Scroll To Top