Il programma della 18a edizione di “Alice nella Città”

Correlati

Forte dell’esperienza estiva al TIM Vision Floating Theatre al laghetto dell’Eur, “Alice nella Città” non teme la pandemia e presenta la sua diciottesima edizione, che si svolgerà dal 15 al 25 ottobre 2020, come al solito parallelamente alla Festa del Cinema di Roma ma con molte altre collaborazioni.

Il festival del cinema per ragazzi presenterà dodici film in concorso insieme a molti eventi speciali (fra cui sei film direttamente dalla scorsa Mostra del Cinema di Venezia) e altre produzioni fuori concorso; ospiterà inoltre “Le notti d’oro“, selezione dei cortometraggi vincitori dei premi più importanti del mondo e organizzata dalle accademie dei premi David di Donatello e Cèsar (saranno trasmessi in streaming da TIM Vision dopo la conclusione del festival), e il “Campari Lab” con i corti di registi e registe esordienti del Centro Sperimentale di Cinematografia.

Il festival si svolgerà in tre location romane: come di consueto all’Auditorium Parco della Musica “Ennio Morricone”, oltre al cinema Caravaggio e al centro congressi “La Nuvola” dell’Eur, che per la prima volta ospiterà delle proiezioni cinematografiche. La locandina della manifestazione è realizzata dall’illustratrice e fumettista Zuzu.

Ecco la selezione delle principali categorie:

CONCORSO

  • Calamity” di Rémi Chayé (DANIMARCA, FRANCIA, 85′)
  • Gagarine” di Fanny Liatard, Jérémy Trouilh (FRANCIA, 95′)
  • Punta Sacra” di Francesca Mazzoleni (ITALIA, 96′)
  • Ibrahim” di Samir Guesmi (FRANCIA, 80′)
  • Shadows” di Carlo Lavagna (IRLANDA, ITALIA)
  • Kajillionaire” di Miranda July (STATI UNITI, 106′)
  • Nadia, Butterfly” di Pascal Plante (CANADA, 107′)
  • Slalom” di Charlène Favier (BELGIO, FRANCIA, 90′)
  • Stray” di Elizabeth Lo (STATI UNITI, 72′)
  • Felicità” di Bruno Merle (FRANCIA, 82′)

(in coproduzione con la Festa del Cinema di Roma)

  • Tigers” di Ronnie Sandahl (DANIMARCA, ITALIA, SVEZIA, 112′)
  • Herself – La vita che verrà” di Phyllida Lloyd (IRLANDA, REGNO UNITO, 97′)

 

SINTONIE

(in collaborazione con Venezia 77)

  • I predatori” di Pietro Castellitto (ITALIA, 109′)
  • Nowhere Special” di Uberto Pasolini (ITALIA, ROMANIA, REGNO UNITO, 96′)
  • Listen” di Ana Rocha (PORTOGALLO, REGNO UNITO, 73′)
  • Night of the Kings” di Philippe Lacôte (CANADA, COSTA D’AVORIO, FRANCIA, 92′)
  • Mainstream” di Gia Coppola (STATI UNITI, 95′)
  • I figli del sole” di Majid Majidi (IRAN, 99′)

 

EVENTI SPECIALI

  • The Specials – Fuori dal comune” di Éric Toledano, Olivier Nakache (FRANCIA, 114′)
  • Sul più bello” di Alice Filippi (ITALIA, 87′)
  • Wendy” di Benh Zeitlin (STATI UNITI, 111′)
  • Sweet Thing” di Alexandre Rockwell (STATI UNITI, 91′)
  • Il futuro siamo noi” di Gilles de Maistre (FRANCIA, 84′)
  • Trash – La leggenda della piramide magica” di Luca Della Grotta, Francesco Dafano (ITALIA, 88′)
  • La Storia di Olaf” di Dan Abraham, Trent Correy (STATI UNITI, 7′)

 

RESTAURI

  • I laureati” di Leonardo Pieraccioni (ITALIA, 1995, 88′)

(per i 100 anni di Gianni Rodari)

  • La freccia azzurra” di Enzo D’Alò (ITALIA, SVIZZERA, GERMANIA, LUSSEMBURGO, 1996, 92′)
  • La torta in cielo” di Lino Del Fra (ITALIA, 1973, 102′)

 

FUORI CONCORSO

(documentari)

  • Palazzo di giustizia” di Chiara Bellosi (ITALIA, SVIZZERA, 84′)
  • Il mio corpo” di Michele Pennetta (ITALIA, SVIZZERA, 80′)
  • Cuban Dancer” di Roberto Salinas (ITALIA, CANADA, CILE, 111′)
  • Climbing Iran” di Francesca Borghetti (ITALIA, 53′)
  • Movida” di Alessandro Padovani (ITALIA, 68′)

 

SERIE

(esclusive RaiPlay)

  • Stalk” di Simon Bouisson (FRANCIA, 10×22′)
  • Pure” di Aneil Karia (REGNO UNITO, 6×35′)
  • L’alligatore” di Daniele Vicari e Emanuele Scaringi (ITALIA)
  • Rita Levi Montalcini“, di Alberto Negrin (ITALIA)
Scroll To Top