Amakheru Duo, debutta al Festival Pergolesi Spontini 2015 di Jesi

Il Festival Pergolesi Spontini di Jesi, giunto quest’anno alla sua XV edizione, ospiterà sul suo palco il debutto artistico del Amakheru Duo, composto dal tenore Francesco Santoli e dal pianista Simone Di Crescenzo.
L’Amakheru Duo nasce dal desiderio artistico di riscoprire il vasto repertorio cameristico vocale e di diffondere attraverso l’esecuzione di concerti a tema il Belcanto italiano, forma d’arte musicale che dai suoi albori è stato elemento integrante della cultura nostrana. Un progetto che fa della riscoperta della voce il suo vero obiettivo. Lo stesso nome, che proviene dall’antico culto egiziano, significa “amare la voce”.
“Lacrimosa Memoria, Sorridente Verità” è il nome che è stato dato quest’anno al festival Pergolesi Spontini e per questa edizione al Duo sono stati affidati due progetti concertistici singolari il 7 Settembre il primo e il 14 dello stesso mese il secondo.

Il primo concerto intitolato “Note da Parigi” si terrà presso la suggestiva Galleria degli Stucchi di Palazzo Pianetti e sarà dedicato all’esecuzione di arie da camera scritte da Gaspare Spontini fra il 1800 e il 1850. Ad avvalorare il concerto di poesia ed espressività ci saranno delle letture interpretate da Gabriele Marcheini che il compositore scrisse a Parigi prima del ritorno in patria.

Il secondo appuntamento intitolato “canti d’amore e di vino” si terrà presso il Teatro Studio Moriconi e sarà un elogio alla musica dedicata al vino percorrendo i classici dal 1600. Anche questo secondo concerto vedrà un ospite, in questo caso la giornalista Didi Leoni che guiderà gli spettatori nel corso del concerto tra un brano e l’altro alla scoperta della poetica nel vino, elemento da sempre presente e ispiratore nelle opere dei grandi compositori della storia musicale. Saranno eseguiti brani del periodo barocco e canzoni popolari del ‘700, verranno interpretati autori come Gioachino Rossini e Giuseppe Verdi.

Scroll To Top