Anna Falchi cover girl per Maxim: L’attrice è diventata produttrice

«Vorrei avere Paolo Sorrentino come prossimo regista, è il mio ideale e se non potessi averlo, vorrei scoprire un regista come lui».
Questo è quanto afferma Anna Falchi nel numero di marzo della rivista Maxim, dove è ritratta in copertina senza veli, ma vestita solo dei suoi pensieri.

L’idea di scegliere la Falchi per la copertina di Maxim è venuta al direttore Carlo Croci che la ritiene una donna che ha avuto la capacità di riaggiornare il concetto di femminilità sexy all’italiana di questo ultimo decennio. Sono infatti passati poco più di dieci anni dalla prima copertina dedicata proprio a lei da Maxim.

L’ex modella Anna Falchi, dopo l’esperienza come attrice, è diventata ora una produttrice cinematografica di successo, presentando al Festival di Berlino “Due Vite Per Caso”. Obiettivo per il futuro però è quello di portare al Sundance Festival di Robert Redford un film da lei prodotto. Punta dunque al cinema d’autore Anna Falchi che, come modello, ha in testa proprio Paolo Sorrentino, uno dei registi più interessanti di questi ultimi anni.

Scroll To Top