Annecy 2020 – Assegnati tutti i premi, “Calamity” miglior film

Correlati

L’edizione online del Festival del cinema di animazione di Annecy è ancora in corso fino al 30 giugno, ma i premi sono stati già assegnati durante il primo weekend. Sul canale YouTube della manifestazione è possibile rivedere la cerimonia di premiazione con le clip dei film vincitori dei premi speciali e dei premi ufficiali e le reazioni dei realizzatori in videoconferenza. Con l’accredito da 15 Euro è ancora possibile guardare in streaming fino alla fine del festival tutte le produzioni partecipanti (al netto di dieci lungometraggi su venti, di cui sono disponibili solo brevi montaggi o dietro-le-quinte).

Il lungometraggio d’animazione vincitore del premio più importante, il Cristallo di Annecy, è il film francese “Calamity, une enfance de Martha Jane Cannary” di Rémi Chayé (“Sasha e il Polo Nord“), ambiziosa epopea sull’infanzia di Calamity Jane in uscita a ottobre in Francia.

Ecco i vincitori dei premi principali:

CONCORSO UFFICIALE

Cristallo di Annecy per il miglior lungometraggio

  • Calamity, une enfance de Martha Jane Cannary, di Rémi Chayé (Francia)

Calamity

 

Cristallo di Annecy per il miglior cortometraggio

  • Physique de la tristesse, di Theodore Ushev (Canada)

Physique

 

Premio della giuria per un lungometraggio

  • The Nose or the Conspiracy of Mavericks (Nos ili zagovor netakikh), di Andrey Khrzhanovsky (Russia)

Mavericks

 

Premio della giuria per un cortometraggio

  • Homeless Home, di Alberto Vázquez (Spagna)

Homeless Home

 

Menzione della giuria per un cortometraggio (ex aequo)

  • Freeze Frame, di Soetkin Verstegen (Belgio)

Freeze Frame

  • Genius Loci, di Adrien Merigeau (Francia)

Genius Loci

 

SEZIONE “OFF-LIMITS”

Premio per il miglior cortometraggio Off-Limits

  • Serial Parallels, di Max Hattler (Germania, Hong Kong)

Serial Parallels

 

SEZIONE “CONTRECHAMP”

Premio per il miglior lungometraggio Contrechamp

  • My Favorite War, di Ilze Burkovska Jacobsen (Lettonia, Norvegia)

My Favorite War

 

Menzione della giuria per un lungometraggio Contrechamp

  • The Shaman Sorceress, di Jae-huun Ahn (Corea del Sud)

Shaman

 

PRODUZIONI TV

Cristallo di Annecy per una produzione TV

  • L’Odyssée de Choum, di Julien Bisaro (Belgio, Francia)

Choum

 

Premio della giuria per una serie TV

  • Undone (episodio “The Hospital”), di Hisko Hulsing (Stati Uniti)

Undone

 

L’elenco completo dei premi è sul sito ufficiale del Festival d’Annecy.

Scroll To Top