Antonello Venditti: Non più suo l’inno della Roma?

Dichiarazione shock di Antonello Venditti, che intervistato ai microfoni di Radio Centro Suono Sport si è detto così amareggiato dall’ultima stagione calcistica dell’ AS Roma, da essere contento se facessero a meno di usare due suoi brani, “Grazie Roma” e “Roma, Roma, Roma”, come inno.

Il cantautore romano, storico tifoso giallorosso, in polemica con la dirigenza della squadra che in effetti ha parlato di togliere il suo inno, ha risposto così quando il conduttore Mario Corsi gli ha fatto notare la volontà dei dirigenti a proposito, e ha aggiunto: «La gente pensa pure che io ci speculo sull’inno. Sinceramente l’inno della Roma mi piacerebbe se lo togliessero, perché non lo trovo più identificativo della squadra che conoscevo io. Tanto la canzone vive nel cuore, non è solo nello stadio.»

Scroll To Top