Aria di Festa 2013: In tavola la grande musica

Ad Aria di Festa (San Daniele del Friuli, 28 giugno – 1° luglio) la musica è come il prosciutto: un piacere raffinato da assaporare a lungo. Lo sa bene il Consorzio del Prosciutto di San Daniele che ha inserito tre artisti di altissimo profilo per altrettanti concerti imperdibili nel cartellone 2013 della manifestazione organizzata nel borgo friulano.

Si comincia la sera stessa dell’inaugurazione con Violante Placido. L’attrice ha al suo attivo una promettente carriera musicale cominciata nel 2006 con lo pseudonimo di Viola e già tante importanti collaborazioni. Una voce e uno stile cantautorale espressivo, spesso associato a quello di Susan Vega (il suo repertorio è soprattutto in inglese). Il concerto di San Daniele sarà, di fatto, una “gustosa” anticipazione del suo nuovo album: “Sheepwolf”, in uscita a settembre.

Anche il secondo appuntamento con la musica, sabato 29 giugno, coinvolge un attore: Neri Marcorè, non certo nuovo all’esperienza musicale, dopo aver portato sul palcoscenico le canzoni di Giorgio Gaber. Marcorè propone uno spettacolo dal titolo “Le mie canzoni altrui” dove affronta con passione alcuni brani composti da amici cantautori, da Fabrizio a Cristiano De Andrè, da De Gregori a Fossati, da Ligabue a Bennato, da Lucio Dalla all’amato maestro James Taylor, fino a Pacifico ed Edoardo De Angelis. Ad accompagnarlo, una front line di musicisti eccezionali capaci di ricreare le raffinate atmosfere sonore che richiede ciascuna canzone.

Infine domenica si esibisce Chiara Galiazzo, conosciuta più semplicemente come Chiara. Passata direttamente dal palco di X Factor che l’ha vista trionfare a quello dell’Ariston dove la sua canzone “Il futuro che sarà” è stata tra le più apprezzate in gara. Chiara vanta collaborazioni con i più importanti artisti italiani: dai Subsonica a Fiorella Mannoia, da Zampaglione a Neffa e una voce che le permette di ottenere premi internazionali. Ultimamente anche il mondo della pubblicità l’ha notata.

In attesa della festa sempre più artisti visitano San Daniele attirati dai magnifici paesaggi e naturalmente dal gusto del prosciutto di San Daniele. L’ultimo in ordine di tempo avvistato tra le vie medioevali e in visita a un prosciuttificio è stato Jeffrey Ross Hyman ovvero Joey Ramone, il batterista dei Ramones, storica Band che ha sconvolto la musica degli anni ’70.

Dopo queste premesse chissà che San Daniele, dopo essere diventata la capitale del prosciutto, non diventi anche quella della “musica DOP”.

Scroll To Top