Arrivano al Mons Carlo Valente e Marat

Continua la rassegna di concerti, curata da Jacopo Ratini, al Mons di Roma. Giovedì 9 novembre la serata si accenderà con due dei Cantautori più interessanti della scena romana, provenienti dal vivaio dell’Officina Pasolini della cantante Tosca: Carlo Valente e Marta Lucchesini (in arte Marat).

Il primo, classe ’90, cantautore, fisarmonicista, pianista e chitarrista, è un artista romantico, ma al contempo irriverente ed ironico. In lui coesistono il suo mondo interiore, nostalgico, e la sua passione per la canzone impegnata, che lo porta ad affrontare temi sociali rilevanti. Finalista ai Premi De André, Bertoli ed al festival Botteghe D’Autore 2015, nel 2017 vince il Premio Amnesty International - Voci per la Libertà. Nello stesso anno pubblica il suo primo album, “Tra L’Altro”, nominato come Miglior Opera Prima dell’anno al Premio Tenco 2017.

La seconda, originaria di Mentana (RM), dopo aver girato l’Italia suonando, nel 2015 è stata finalista al Premio De André e ha partecipato alle selezioni live di Musicultura. E non solo: è stata la vincitrice del concorso Duel – Cantautori a confronto. Nel 2017 ha pubblicato il suo primo EP, “Le Facce”.

Il concerto avrà inizio alle ore 22:00; l’ingresso è gratuito.

 

Scroll To Top