AvA: “Adesso il capo sono io” è il nuovo singolo

Correlati

Si intitola “Adesso il capo sono io” il secondo singolo del progetto di AvA pubblicato il 21 maggio in tutte le piattaforme streaming digitali e su YouTube.

Se con il primo brano, che prende il titolo dell’intero progetto, l’artista si era presentata come la donna in grado di “allevare squali come fossero gattini“, con il secondo AvA vuole estremizzare il concetto di emancipazione, facendolo diventare un vero e proprio manifesto del “sovranismo femminile”.

In un sound esplicitamente moombathon tra hip-hop, elettronica, tribal e latin house, il testo diretto e a tratti ironico sottolinea quanto possa essere straniante o addirittura scandaloso trovare una donna leader, o semplicemente capo di un’azienda. In “Adesso il capo sono io” Ava sbeffeggia dunque la mentalità maschilista secondo coi la donna debba ricoprire esclusivamente ruoli subordinati, cercando di dare una scossa forte a tutto l’universo femminile.

Nel video, diretto da Adriano Giotti, la coppia di Drag Queen Karma B (in questo periodo in auge nel programma di Michelle Hunziker “All togheter now” in onda su canale 5) circuiscono e sommettono la metafora del macho-maschilista in un gioco di luci, efetti fluo e coreografie.

Scroll To Top