Baby protagonisti vivono ancora nella miseria

I bimbi sui set cinematografici probabilmente fanno meno capricci di tante dive tutte vizi e paillettes. Ma stavolta a lamentarsi sono i genitori dei piccoli che hanno preso parte al cast di “The Millionaiore”.

I genitori di Rubina e Azharuddin hanno accusato i produttori del film candidato a dieci premi Oscar di aver sfruttato i loro figli pagandoli rispettivamente 500 e 1.700 sterline per un anno di lavoro.

I bambini continuano a vivere oggi nel bel mezzo della povertà di Mumbai, ma il regista Danny Boyle ha dichiarato di aver istituito un fondo per i due baby attori e di aver provveduto ala loro istruzione.

Scroll To Top