Berlinale 2015 — Primi film in concorso

Correlati

Da Terrence Malick a Peter Greenaway, arrivano le prime, importanti conferme sul programma della 65esima Berlinale - Berlin International Film Festival (5 – 12 febbraio 2015).

A Berlino vedremo infatti, in concorso e in anteprima mondiale, “Knight of Cups” di Terrence Malick con Christian Bale, Cate Blanchett e Natalie Portman; “45 Years” di Andrew Haigh con Charlotte Rampling e Tom Courtenay; “Als wir träumten” (“As We Were Dreaming”) di Andreas Dresen, già regista di “Grill Point”, “Cloud 9″ e “Stopped on Track”; “Eisenstein in Guanajuato” di Peter Greenaway; l’opera prima “Ixcanul” (“Ixcanul Volcano”) di Jayro Bustamante e “Pod electricheskimi oblakami” (“Under Electric Clouds”) di Alexey German Jr.

In più, fuori concorso sarà proposto “Cinderella” di Kenneth Branagh (qui il trailer), il nuovo adattamento disneyano della fiaba con Cate Blanchett, Lily James, Richard Madden, Stellan Skarsgård, Holliday Grainger, Sophie McShera, Derek Jacobi e Helena Bonham Carter.

Nei giorni scorsi la Berlinale ha annunciato anche i premi titoli delle sezioni competitive Generation Kplus e Generation 14plus dedicate al cinema per ragazzi: si tratta di “Cykelmyggen og Minibillen” (“Mini and the Mozzies”) di Jannik Hastrup e Flemming Quist Møller; “Dhanak” (“Rainbow”) di Nagesh Kukunoor; “Dorsvloer vol Confetti” (“Confetti Harvest”) di Tallulah Schwab; “Golden Kingdom” di Brian Perkins; “Kar Korsanları” (“Snow Pirates”) di Faruk Hacıhafızoğlu; “Min lilla syster” (“My Skinny Sister”) di Sanna Lenken; “Paper Planes” di Robert Connolly e “You’re Ugly Too” di Mark Noonan (tutti in Generation Kplus); e di “The Beat Beneath My Feet” di John Williams, “Corbo” di Mathieu Denis, “Flocken” (“Flocking”) di Beata Gårdeler; “Nena” di Saskia Diesing e “Short Skin” di Duccio Chiarini (Generation 14plus).

Fonte: berlinale.de

Scroll To Top