Beyoncé, ancora accuse di plagio

Ancora una volta Beyoncé è finita nel mirino delle accuse di plagio. Questa volta a sporgere denuncia è il corista e autore di canzoni Ahmad Lane, noto come Javon. Secondo quanto riportato da Ahmad pare che la popstar avrebbe copiato la musica di “Xoxo” per realizzare “Xo” (brano contenuto nel suo ultimo album ominimo).

Per ripagare i danni del plagio il corista ha chiesto un risarcimento pari a 7 milioni di dollari. Al momento, però, non c’è nessuna prova che andrebbe a sfavore di Beyoncé, come lo stesso avvocato ha fatto sapere qualche giorno fa. Persino i fan dell’artista statunitense sono irritati dall’accusa. Sul web sono molti i messaggi a sostegno della cantante americana. Per Beyoncé, infatti, non è la prima volta.

Lo scorso 2014, a denunciarla di plagio era stata l’ungherese Monica Juhasz Miczura per la canzone “Drunk In Love”, secondo l’artista appartenente alla comunità Rom, copiata dalla sua “Bajba, Bajba Pelem” (1995).

 

Scroll To Top