Big Mama: il programma dei concerti dal 10 al 16 novembre

Correlati

Big Mama anche per il mese di novembre si riconferma punto di riferimento musicale romano per tutti gli appassionati, grazie alla vastità ed alla qualità della sua offerta.
Il 10 novembre ci saranno i Groovine High, meglio conosciuti come Costantino Ladisa (sassofoni), Roy Panebianco (chitarra), Sasà Calabrese (basso), Saverio Gerardi (batteria), di matrice funky, che reinterpreteranno brani celebri diversi tra loro, ma tutti capisaldi del groove. Da Stevie Wonder a George Benson, lascieranno spazio anche ai giganti del jazz, tra cui Miles Davis.

L’11 novembre, invece, toccherà ad Alan Soul & The Alanselzer, con le loro cover di brani del repertorio della black music (Ray Charles, Otis Redding ed altri) ed il loro amore per il soul, lo swing, il funky. La formazione conterà su: Giulio “Alan Soul” Todrani (voce), Ferruccio Corsi (sax alto, Mirko Rinaldi e Settimio Savioli (tromba), Alfredo Posillipo (trombone, Muzio Marcellini (piano, tastiere, Claudio Trippa (chitarra), Maurizio Meo (basso elettrico), Stefano Parenti (batteria)

Il 12 novembre sarà il turno di Sister Dynamite & The funky bullets, che esploderanno in pezzi di Aretha Franklyn, James Brown ed altri esponenti della Black Music, tra atmosfere di Soul, Funky & Rithm’n’Blues. La formazione sarà la seguente: Simona Altea (voce), Matteo Bassi (basso), Stefano Napoleoni (batteria), Paolo Ligori (chitarra), Luigi Carbone (tastiere), Massimiliano Spina (sax tenore), Giorgio Pineschi (sax contralto), Claudio Starnoni (tromba).

Il 13 sarà la volta di Frances Alina Ascione & band, artista nata ad Hollywood, da una madre cantante gospel, dalla quale ne apprende presto lo stile. Arrivata in Italia riesce a farsi conoscere grazie alle sue spiccati doti e, per questa specifica occasione,  proporrà una lunga serie di classici del repertorio Blues, Soul, Nu Soul & Gospel, come “I’ve Got Trouble” di Amy Winehouse, “Do I Do” di Steve Wonder, “If I Ain’t Got You” di Alicia Keys,” How Will I Know” di Whitney Huston e tante altre ancora. Oltre a Frances Alina Ascione, alla voce, la band sarà costituita da: Alfredo Bochicchio alla chitarra; Andrea Rongioletti alle tastiere; Elio Buselli al basso; Andrea Ruta alla batteria.

Il 16 la “TiMeLess Rockestra” del chitarrista Claudio Maffei, con Fabiola Torresi al basso e Pino Liberti alla batteria, presenterà “Dylan Revisited”: la rivisitazione, cioè, delle canzoni del grande Bob Dylan, adesso Nobel per la letteratura, selezionando, nel suo vastissimo repertorio, brani celebri ed altri meno conosciuti.
In tutti gli appuntamenti, l’apertura sarà alle ore 21:00 ed i concerti avranno inizio a partire dalle 22:00.

 

Fonte: Comunicato Stampa

 

di Anna Gaia Cavallo

Scroll To Top