“Blisstonia”: il nuovo album dei Weird Bloom

In uscita il 12 gennaio 2018 il nuovo album dei Weird Bloom“Blisstonia” per We Were Never Be Boring (WWNBB).

Per la band questo sarà il secondo lavoro, dopo “Hy Brazil”. Eppure i due album presentano differenze sostanziali. “Blisstonia” infatti nasce dall’esigenza di Luca Di Cataldo di creare brani dalla struttura pop, ma che fossero comunque coerenti con il suo passato e con la cifra stilistica dei Weird Bloom. “In Blisstonia troverete molti più accordi che in Hy Brazil, molte più backing vocals, molte più sigle anni 80 (Luger’s Shadow o Quae Carcaju), molte più atmosfere fiabesche, situazioni farsesche e ambientazioni grottesche o volutamente goofy”: e se a dirlo è proprio Di Donato non possiamo non fidarci. 

Non è questo l’unico cambiamento dell’ultimo periodo: il primo è stato il nome, da Weird Black a Weird Bloom. Il motivo? La voglia di non creare fraintendimenti “razzisti”, dal momento che Luca Di Donato si dice contrario a qualsiasi discriminazione.

 

Scroll To Top