Bono Vox: Laurea honoris causa

E non “ad honorem”, come spesso si dice sbagliando. Il singer degli U2 è vivo e vegeto…

Tanto vegeto che la Keio University del Giappone ha pensato bene di consegnarli una laurea simbolica in legge, due giorni fa.
Motivo? “Il suo apporto nella lotta all’AIDS e alla povertà in Africa”.

Non resta che complimentarci col Bono, il cui lavoro sembra davvero essere encomiabile, ultimamente. Che si riferisse a sé stesso, quando cantava “The Saints Are Coming”?

Fonte: nme.com

Scroll To Top