Breton: In Italia per 4 date

Roman Rappak, Adam Ainger, Ian Patterson, Daniel McIlvenny e Ryan McClarnon, hanno dato vita al loro ambizioso progetto: Breton, una specie di autopsia audio-visiva, che decostruisce e riassembla la cultura popolare.

Di derivazione squat, inizialmente i Breton si sono formati per produrre film e BretonLABS è il nome che hanno dato al progetto che si occupa della realizzazione di remix e video musicali, il quale ha permesso loro di lavorare con le seguenti band: Local Natives, Tricky, Maps & Atlases, Esben and the Witch, Temper Trap, Penguin Prison, Tom Vek, 80′s Matchbox B Line Disaster e Flats.

Il loro album di debutto “Other People’s Problems” è autoprodotto e registrato negli idilliaci studi Islandesi dei Sigur Ros. Hauschka ha registrato gli archi, Thomas Hein dei These New Puritans e la leggenda dell’Hip Hop Harry Love hanno compiuto il loro dovere nel mixaggio di tre tracce.

La band sarà in Italia per presentare il suo lavoro in queste 4 date:

Sabato 9 Giugno: Meet In Town @ Auditorium Parco della Musica, Roma
Lunedì 2 Luglio: Circolo Magnolia, Segrate (MI) @ Grazie A Dio È Lunedì
Mercoledì 4 Luglio: Modena @ Cortile Sant’Agostino
Giovedì 5 Luglio: Torino @ Spaziale Festival

Fonte: comunicato

Scroll To Top