Brian May: Adam Lambert prende note più alte di Freddie Mercury.

Brian May, chitarrista dei Queen, ha lodato le doti vocali di Adam Lambert, che al momento sta accompagnando lui e Roger Taylor in tour, a discapito del cantante originale della band inglese, Freddie Mercury.

Secondo quanto riportato da TeamRock, Brian May, parlando con alcuni esponenti della Universal Music, avrebbe detto: «Non abbiamo mai cercato una persona come lui ma all’improvviso ce lo siamo ritrovati con noi e lui era in grado di cantare quelle parole. Le nostre non sono canzoni facili da cantare soprattutto nelle loro versioni originali, non ci sono molte persone in grado di farlo anche se si tratta di bravi cantanti. Ma Adam ci riesce e lo rende anche facile e naturale. Potrebbe farlo anche nel sonno. E riesce a prendere anche note più alte rispetto a Freddie in una situazione live. Quindi credo che se Freddie fosse ancora vivo, nel sentire questo ragazzo direbbe: ‘Sì, vabbé… ok’. Che, nel suo codice, sarebbe equivalso a un ‘Mmhh, bastardi, ci siete riusciti. Ok, andate pure avanti col gruppo’. Poi Adam ha anche il vantaggio di essere uno showman naturale: non ha bisogno di fingere. E’ spontaneo, esattamente come lo era Freddie. Per molti versi si assomigliano molto, ma Adam non deve cercare di assomigliare a Freddie, e questa è una cosa buona. Lui non lo sta imitando, sta semplicemente facendo le cose a modo suo».

Ciò che resta dei Queen, è in tour dopo la pubblicazione di “Queen Forever”, raccolta pubblicata il 10 novembre scorso dalla Universal. I Queen saranno in Italia il prossimo 10 febbraio al Mediolanum Forum di Assago, vicino Milano.

Scroll To Top