Bruce Dickinson, svela la causa del suo tumore alla lingua

Bruce Dickinson, frontman degli Iron Maiden, è tornato a parlare del tumore che lo aveva colpito alla lingua, diagnosticatogli nel febbraio scorso. Nel corso di un’intervista recentemente rilasciata ai microfoni della radio Sirius-XM, Bruce ne ha svelato la possibile causa, da ricercarsi “a detta dei medici” nella pratica del sesso orale e nella trasmissione sessuale del virus HPV (Papilloma virus).

Bruce ha inoltre rivelato la presenza di due masse tumorali: “Una delle dimensioni di una pallina da golf sulla lingua e un’altra grande come una grossa fragola o una piccola mandorla sul nodo linfatico a destra del mio collo”.

Non appena scoperta la notizia, il cantante è stato immediatamente sottoposto a una serie di trattamenti specifici e mirati, come spiega lui stesso all’interno di un comunicato diffuso dalla band: “Ieri sono arrivati a conclusione un ciclo di sette settimane di chemioterapia ed un trattamento di radioterapia. Per fortuna il tumore è stato diagnosticato ad uno stadio iniziale e la prognosi è positiva”.

Bruce ha inoltre allertato i giovani riguardo i sintomi del papilloma virus: “C’è il 50% di crescita di questo tipo di cancro negli uomini sopra i quarant’anni. È incredibile. E tutti scherzano su Michael Douglas (che dice di averlo preso per le stesse cause) e io dico che dovremmo smetterla, perché è una cosa seria. Ci sono centinaia di migliaia di persone a rischio. E ragazzi, sappiatelo. Se avete un grumo da quelle parti, e avete più di quarant’anni, non prendete solo antibiotici per liberarvene. Andate a farvi vedere in modo serio. È importante!”.

 

 

Scroll To Top