Bruce Springsteen contro Trump [VIDEO]

Bruce Springsteen, ha rivolto una personale e sentita offesa al candidato repubblicano USA, Donald Trump. L’ ‘invettiva’ è stata pronunciata nel corso del suo concerto svoltosi nella serata di ieri 11 settembre a Pittsburgh, presso il Consol Energy Center.

Con tanto di costituzione americana tra le mani Bruce ha pronunciato le testuali parole: “Una persona mi ha dato una copia della Costituzione degli Stati Uniti. Sulla copertina c’è scritto “Vaffanculo Trump”.  Affermazione, seguita da una fantastica versione acustica di “Long Walk Home” e da alcuni brani tratti da “The Rising”, album sulla tragedia delle Torri Gemelle. Sostenuta da una sezione d’archi , il boss ha inoltre reso omaggio a New York con “New York City Serenade”.

Questa non è la prima occasione in cui Bruce esprime il suo malcontento, infatti già qualche tempo fa, aveva raccolto un cartello con su scritto “Fuck Trump! I wanna dance with the Boss” (Fanculo Trump, voglio ballare col boss).

 

 

Scroll To Top