Camilleri va al cinema: Via alle riprese di “La Scomparsa di Patò”

Sta per diventare un film per il cinema il best seller di Andrea Camilleri “La Scomparsa Di Patò”.

Il primo ciak avverrà lunedì 1 febbraio, in Sicilia, esattamente nella ormai famosa “Vigata” creata da Camilleri, cioè nella zona tra Naro, Agrigento, la Valle dei Templi e la Scala dei Turchi di Porto Empedocle.

La pellicola, prodotta da 13 Dicembre insieme a EMME cinematografica e S.Ti.C. e il contributo della Regione Sicilia, sarà diretta da Rocco Mortelliti e avrà per protagonisti, tra gli altri, Nino Frassica, Maurizio Casagrande e Neri Marcorè nel ruolo del protagonista Patò.

“La Scomparsa Di Patò” è una storia ambientata a Vigata, nella Sicilia di fine ’800. Nella piazza del paese è rappresentata la Passione di Cristo e nel ruolo di Giuda c’è l’integerrimo ragioniere Antonio Patò. Al momento della scena che rappresenta la sua impiccagione, Giuda-Patò cade nella apposita botola, ma dopo questo momento nessuno lo vede più in paese. Che fine ha fatto? È morto o si è nascosto?

Scroll To Top