Cannes 2009: La curiosità non conosce crisi

Il successo di un festival cinematografico non è sempre è da leggere nei numeri dei presenti, nella folla sul red carpet, o nell’incasso al botteghino del film vincitore.

Il festival è l’evento che incuriosisce, il posto in cui cinefili e non vorrebbero essere. Poi succede che, complici la crisi economica e gli impegni personali, non si è sul posto. Ma si leggono le notizie, ci si aggiorna sulle proiezioni, si scommette sui premi come se si fosse lì.

La 62esima edizione del Festival di Cannes ha ideato un esperimento che si è rivelato più che positivo: la serata inaugurale è stata resa visibile – pagando il biglietto – in quattro sale francesi, due delle quali a Parigi.

Risultato: il pubblico è accorso numeroso in sala e la ritrasmissione via satellite della premiazione e del film d’apertura della rassegna sono state concordate dai produttori.

Un’altra piccola sorpresa si trova sul sito ufficiale del Festival di Cannes, dove si possono trovare i primi 5 minuti di ogni titolo in concorso.

Scroll To Top