Cannes 2014, il Trophée Chopard a Adèle Exarchopoulos

Adèle Exarchopoulos e Logan Lerman ricevono oggi all’Hotel Martinez di Cannes il Trophée Chopard , un riconoscimento speciale per i giovani talenti cinematografici.

A sceglierli è una giuria composta da Steven Gaydos (Variety), Colin Firth, Harvey Weinstein(produttore della Miramax), Atom Egoyan (a Cannes con “Captives”), Lee Daniels e Caroline Scheufele.

Chopard dal 1998 realizza nei propri laboratori la Palma d’Oro che premia il miglior film in competizione al Festival di Cannes. E quest’anno, per la prima volta, si tratta di fairmined gold, cioè di oro ottenuto secondo criteri etici ed ecosostenibili (ne parlavamo qui).

Nel 2013 Chopard ha lanciato una collezione di gioielli creati utilizzando questo tipo di oro, la Green Carpet Collection, in collaborazione con la Eco-Age di Livia Firth. Tra le prime dive ad indossarli sui tappeti rossi, Marion Cotillard e Cate Blanchett, chiamata oggi a consegnare il Trophée a Exarchopoulos e Lerman.

Adèle Exarchopoulos, vent’anni, è la protagonista di “La vita di Adèle”, il film di Abdellatif Kechiche vincitore della Palma d’oro all’edizione 2013 del Festival di Cannes: per la prima volta in quell’occasione il premio è stato assegnato non sono al regista ma anche alle due attrici, Adèle e Léa Seydoux.

Logan Lerman, classe 1992, era nel cast di “Noi siamo infinito”, la serie di “Percy Jackson” e il recente “Noah” di Darren Aronofsky.

Scroll To Top