Cannes 2015 — Solo tacchi alti sul red carpet?

Alle proiezioni ufficiali del Festival di Cannes 2015 si entra solo con i tacchi alti ai piedi? In questi giorni alcune invitate alle anteprime di gala, quelle che si tengono al Grand Théâtre Lumière subito dopo i red carpet, sarebbero state respinte all’ingresso a causa di calzature giudicate non consone all’evento, come stivali alla caviglia e sandali bassi. E un giornalista ha raccontato di essere stato bloccato perché indossava scarpe non nere e senza lacci. Molte altre persone, però, sono state viste entrare senza problemi con scarpe di tutti i tipi.

La bizzarra notizia è stata commentata anche da Emily Blunt, a Cannes con “Sicario” di Denis Villeneuve — «Dal mio punto di vista sarebbe meglio non indossarli proprio, i tacchi» — mentre Villeneuve ha dichiarato che saranno lui e gli altri due protagonisti del film, Benicio del Toro e Josh Brolin, a camminare per protesta sulla montée des Marches «con i tacchi a spillo».

L’organizzazione del Festival, da parte sua, nega che ci siano regole specifiche riguardo alle scarpe. E lo stesso direttore Thierry Frémaux ha scritto sul suo account Twitter che si tratta solo di «voci infondate». Tuttavia si continua a parlare di quello che The Hollywood Reporter ha soprannominato “Flatgate” (lo scandalo delle scarpe basse), e anche Christine Vachon, produttrice di “Carol“, commenta su Twitter a modo suo (vedi sotto).

Fonte / Foto: The Hollywood Reporter

Scroll To Top