Cannes: Acqua e cibo in sala per sopravvivere a Soderbergh

In sala Debussy il film è stato interrotto da una pausa di 15 minuti durante la quale sono state offerte acqua e cioccolata, per la sopravvivenza. A fine pellicola applausi della stampa, ma non un’ovazione.
La situazione invece è cambiata nella sala Grand Theatre Lumiere dove il film di Steven Soderbergh, dalla durata di 4 ore e 28 minuti, ha visto in sala il cast – su tutti padroneggiava la figura del protagonista assoluto Benicio Del Toro – e personaggi come Tyson e Maradona. Applausi lunghi e sentiti qui per il “Che” in concorso al 61° Festival di Cannes.
Il film, oltre a raccontare tramite avventure e spezzoni di repertorio la vita del rivoluzionario argentino, compie un excursus su ciò che ha reso possibile che la sua figura diventasse mito.Fonte: Ansa

Scroll To Top