Cannes e dintorni: A Milano grazie alla donazione di un privato

La rassegna Cannes e dintorni portava a Milano, da diciotto edizioni, una selezione di film dal Festival di Cannes e dalla dalla Quinzaine des Réalisateurs. Qualche giorno fa però l’Agis Lombarda ne aveva annunciato la cancellazione:

«La Provincia di Milano che aveva sostenuto la rassegna sin dalla sua nascita nel 1996, ma che negli ultimi anni aveva costantemente ridotto il contributo rendendo sempre più indispensabile l’apporto di partner privati, come noto è un ente in “dismissione”, travolta dalla recente riforma delle Province. I partner privati (particolarmente importante negli ultimi quattro anni è stato il Corriere della Sera), stante la contrazione degli investimenti, non riescono più a coprire le spese per l’organizzazione dell’iniziativa che prevedono, tra le altre, i costi per la sottotitolazione dei film e il riconoscimento dei diritti ai produttori e distributori».

Oggi la buona notizia: «Solo qualche ora fa, quasi come un miracolo — comunica l’Agis Lombarda — ci ha contattato un nostro amico, imprenditore del settore dello spettacolo, che ha deciso, con una donazione, di coprire le spese occorrenti per l’organizzazione di Cannes e dintorni, non coperte dall’incasso derivante dalla vendita dei biglietti. Il signore vuole rimanere anonimo e noi siamo commossi, e sorpresi, da un gesto di responsabilità verso una manifestazione così amata dal pubblico.
Un gesto che ci saremmo attesi dalle istituzioni pubbliche ma che invece è arrivato da un semplice cittadino. Nei prossimi giorni cercheremo di recuperare il terreno e di rimetterci in moto affinché nel prossimo giugno Milano possa ancora presentare una selezione di film dal Festival di Cannes. I tempi sono ristretti ma ce la metteremo tutta per non deludere i tanti affezionati cinefili e il nostro cittadino benefattore, autore di un gesto che definiremmo “politico”».
Fonte: facebook.com/agis.lombarda

Scroll To Top