Carroponte: Tutto pronto per la prossima edizione

Tutto pronto per la quarta edizione del ‘Carroponte’, carrellata di concerti che per tutta l’estate andrà in scena nell’ex area Breda di Sesto San Giovanni. Dopo il successo dello scorso anno e il record di numeri fatto registrare con più di 350 serate a tema musicale in tre anni, gli organizzatori hanno presentato oggi a Milano il programma che quest’anno ha per tema ‘Se non d’estate quando?’.

“Siamo partiti quattro anni fa con la scommessa – ha commentato Elena Iannizzi, assessore alle Politiche Giovanili e Ambiente del Comune di Sesto San Giovanni – di trasformare il Parco Archeologico ex Breda nel simbolo della trasformazione della città”. Il festival nella sua versione 2013 prenderà il via il 29 maggio con un concerto firmato dal Teatro Degli Orrori, per proseguire fino a metà settembre tra concerti e teatro, ma anche con eventi di altro genere inseriti nel consueto cartellone che fa da contorno alla stagione dei concerti.

“Il solo fatto di riuscire a tornare anche quest’anno e con un programma ricco – ha raccontato Emanuele Patti, presidente di Arci Milano che firma il festival assieme al Comune di Sesto e a numerosi partner – è un successo visti i tempi di crisi e il numero di festival musicali che chiudono (solo a Milano il Gods Of Metal, RockInIdrho, Heineken Jammin’ Festival, ndr). Ormai la musica suonata dal vivo è diventata fondamentale per concedere un po’ d’ossigeno anche al settore discografico che arranca”.

Tra i tanti nomi che animeranno le serate estive di Sesto, molti sono gli italiani, dai Perturbazione a Paolo Benvegnù, passando per Neffa, Roy Paci, Marina Rei, Statuto, Fedez, Max Gazzè e Salmo solo per citarne alcuni, di prestigio sono anche gli ospiti internazionali.

Tra questi ci saranno anche Adam Green (30/5), Lee Ranaldo dei Sonic Youth (20/6), Glen Hansard (6/7), Cat Power (7/7), Patti Smith (25/7) e Devendra Banhart (27/7). Come tutti gli anni, tanto spazio anche al teatro con il ritorno di Marco Paolini con Lorenzo Monguzzi alla chitarra (1/7)) e Ascanio Celestini (16/6). Nel programma del Carroponte rientreranno poi le feste della Cgil, quella dell’Arci, quella metropolitana di Sinistra Ecologia e Libertà e quella del Pd.

Scroll To Top