Caterina Caselli: Web = pirateria devastante

“Subito regole chiare contro la pirateria musicale su internet, che rischia di mettere in ginocchio l’industria della creatività”.
A lanciare l’allarme è Caterina Caselli, cantante e produttrice discografica italiana.

“Tecnologie digitali e ideologia della gratuità hanno causato danni enormi. Il mercato musicale italiano nel 2001 valeva 600 milioni, oggi è sceso sotto i 200 milioni. Chi trae profitto dal materiale protetto dal diritto d’autore deve pagarlo il giusto. Servono sanzioni e misure esemplari”,
dichiara la Caselli.

Ma siamo certi che i prezzi attuali di tale materiale costituiscano “il giusto”?

Fonte: Ansa

Scroll To Top