Centrale Live al Foro Italico 2014: il programma completo

Torna il Centrale Live al Foro Italico 2014, manifestazione di musica e teatro dell’estate romana, che prenderà il via il primo luglio con Chales Aznavour per poi chiudersi il 26 settembre con La Dolce Vita.

Proprio per presentare l’edizione 2014 del Centrale Live, si è tenuta ieri una conferenza stampa in campidoglio alla presenza del sindaco di Roma, Marino, degli organizzatori, Federaro e Berti, e con un ospite d’eccezione, Charles Aznavour.

Berti non si è limitato a sottolineare il ricco programma proposto quest’anno, che vede in cartellone, oltre agli artisti suddetti, Franco Battiato, Elio e le Storie Tese, e Alessandro Mannarino, ma ha anche ricordato l’impegno verso il sociale. Il Centrale Live, infatti ha aderito all’iniziativa “Adotta Un Campione”, promossa dalla Special Olympics, per sostenere il Team Italia alle prossime Special Olympics World Games di Los Angeles, nel 2015.

Il sindaco Marino, che non aveva occhi se non per Charles Aznavour, ha iniziato il suo discorso proprio ringraziando l’artista: «Ringrazio della sua presenza Charles Aznavour. Penso di non dire nulla che non sia condiviso quando affermo che è un artista straordinario e che tutti noi in questa stanza abbiamo ascoltato nei decenni le sue parole, la sua straordinaria voce, la sua capacità di essere artista in tutti i sensi, non solo attraverso i pensieri che ha sollecitato nella nostra mente. Sfido chiunque qui in questa sala a dire che non ha un ricordo della propria vita che non sia legato a una canzone di Chales Aznavour o a delle parole e a delle riflessioni che ci ha fatto fare. Chales Aznavour è stato uno dei primi grandissimi artisti che non solo ci ha toccato il cuore, con storie di amori difficili ma che ha anche avuto la capacità, con la sua delicatezza e incisività, di toccare temi importanti, come l’omosessualità, in anni in cui pochissimi avevano il coraggio di affrontarli. Per Roma accoglierlo è davvero una gioia grandissima».

Marino ha anche ribadito il suo impegno nel settore della cultura per Roma: «La stagione che abbiamo davanti dal punto di vista artistico è ricca personaggi straordinari. Domenica ci saranno i Rolling Stones, poi ancora gli Arcade Fire, David Guetta, ma anche italiani come Vasco Rossi e Franco Battiato, e una straordinaria stagione a Caracalla con la Carmen e il Lago dei Cigni. Credo che Roma confermi il suo ruolo di capitale culturale, un ruolo che io voglio con determinazione continuare a sostenere anche in un momento di crisi economica e nonostante si debba affrontare il piano di rientro da un debito molto importante. Nel farlo ci sono alcune aree che per noi devono essere assolutamente protette e anzi nelle quali dobbiamo investire di più perchè si trasformino in ricchezza innanzitutto spirituale e culturale ma anche in ricchezza economica per la nostra città. E certamente gli investimenti nel settore della cultura sono determinanti per il futuro della nostra città. Quindi ancora una volta grazie a Charles Aznavour».

A chiudere ha parlato proprio lui, Charles Aznavour, che non si è certo risparmiato e ha parlato a cuore aperto, sia del suo prossimo concerto romano che della sua storia musicale, sfiorando anche la politica.

Per leggere ciò che ci ha raccontato vi rimandiamo all’articolo su Charles Aznavour.

Questo il programma completo del Centrale Live:

1 luglio ’14

ore 21:00 Charles Aznavour

3 luglio ’14

ore 21:00 Bandabardò

14 luglio ’14

ore 21:00 Franco Battiato

17 luglio ’14

21:00 Maurizio Battista

18 luglio ’14

ore21:00 Made in Sud

20 luglio ’14

Ore 21:00 Alessandro Mannarino

21 luglio ’14

ore 21:00 Elio e le storie tese

23 luglio ’14

ore 21:00 Alex Britti

26 luglio ’14

ore 21:00 Gigi D’Alessio

5 settembre ’14

ore 21:00 Miguel Angel Zotto

11 settembre ’14

Ore 21:00 Alessandro Mannarino

26 settembre ’14

ore 21:00 La Dolce Vita

Scroll To Top