Chris Cornell: Con Timbaland

Che il paffutello produttore abbia talento, nessuno lo può negare.

E a quanto pare nemmeno Chris Cornell, che l’ha voluto al suo fianco per lavorare sul suo prossimo album.

E i commenti, da parte di entrambi, sono entusiastici:

“Questo è differente da tutto quel che ho fatto in passato. Vengo dal mondo dell’indie-rock dove, se hai un produttore, non è un musicista o uno scrittore. È solo uno che smanetta in studio e ti dice se la canzone è troppo lunga o troppo corta, se deve essere più aggressiva. Tim è uno che scrive canzoni, quindi è stata una specie di collaborazione, quasi come essere in una band” le parole di Cornell.

Non meno lusinghiere quelle dell’occupatissimo produttore, che non solo ha definito il lavoro “la miglior opera della mia carriera”, ma ha aggiunto che si tratta del “miglior cd dell’anno”.

Dobbiamo aspettarci un Cornell versione “battonadaclub” sculettante contro un muro?

Fonte: blabbermouth.net

Scroll To Top