Cinecittà Luce & Eni: “Energia in Luce”

“La memoria degli italiani – Un tesoro negli archivi”: questo il titolo dell’incontro che si è tenuto il 13 novembre a Roma per presentare l’accordo tra Cinecittà Luce ed Eni per la valorizzazione e la divulgazione dei documenti audiovisivi dell’Archivio Storico eni.

Questo percorso di diffusione del patrimonio culturale sarà possibile grazie all’inserimento di alcuni documentari Eni nel portale dell’Archivio Luce, e alla divulgazione delle opere cinematografiche attraverso la rete di eniscuola.

“Quello che abbiamo firmato oggi – ha dichiarato Luciano Sovena, Ad di Cinecittà Luce – è un accordo di alleanza strategica tra due aziende, quali Cinecittà Luce ed eni, che con il loro lungo e costante lavoro hanno reso grande il nostro Paese. In questo contesto la nostra collaborazione permetterà di dare maggior risalto, attraverso la sezione Cinecittà Luce – eni del portale dell’Archivio Luce e il lavoro che verrà fatto nelle scuole, a quel vasto patrimonio iconografico in grado di raccontare la storia e lo sviluppo dell’energia italiana. Per questo – ha concluso Sovena – sono convinto che dall’incontro di queste due realtà scaturirà un rapporto sinergico fondamentale per documentare e rendere accessibile un importante capitolo della storia d’Italia e degli italiani”.

In particolare: Eni metterà a disposizione della collettività attraverso la piattaforma multimediale di Cinecittà Luce alcuni tra i più bei documentari realizzati dall’azienda a partire dal Primo dopoguerra fino agli anni del boom economico (1945 – 1965), inizialmente voluti da Enrico Mattei; attraverso i quali sarà possibile ripercorrere per immagini la storia dell’energia italiana.
Con questo repertorio si potrà inoltre scoprire una storia del nostro cinema, con opere che vantano nomi di valore come quelli, tra gli altri, di Valentino Orsini, Ansano Giannarelli, Fulvio Lucisano e Paolo Taviani.

Cinecittà Luce invece, in virtù di questo nuovo accordo, prosegue e rafforza la propria attività di servizio, mettendo a disposizione della collettività quel grande bagaglio culturale che si va affermando sempre di più come la memoria storica audiovisiva del ’900. Senza contare che la creazione, l’integrazione e il lavoro sinergico degli archivi sono una grande scommessa del nostro Paese.

Come prevede poi l’accordo, eni e Cinecittà Luce promuoveranno una serie di iniziative per diffondere nel mondo della scuola e della formazione la documentazione audiovisiva per lo studio della storia contemporanea, con particolare riferimento alla politica energetica italiana.Fonte: Ufficio Stampa Cinecittà Luce

Scroll To Top