Cinema italiano: A New York con la rassegna Open Roads

La quattordicesima edizione di Open Roads: New Italian Cinema si terrà dal 5 al 12 giugno al Lincoln Center di New York: al pubblico americano saranno proposti sedici lungometraggi, tra cui 3 documentari, 6 opere prime e i vincitori dei festival di Venezia e Roma, “Sacro Gra” di Gianfranco Rosi e “Tir” Alberto Fasulo.

Gli altri film sono “L’amministratore” di Vincenzo Marra, “Viva la libertà” di Roberto Andò, “In Grazia di Dio” di Edoardo Winspeare, “L’intrepido” e “Felice chi è diverso” di Gianni Amelio, “Anni felici” di Daniele Luchetti, “La mafia uccide solo d’estate” di Pierfrancesco Diliberto/ Pif, “Piccola patria” di Alessandro Rossetto, “L’arbitro” di Paolo Zucca, “La variabile umana” di Bruno Oliviero, “Il sud è niente” di Fabio Mollo, “Via Castellana Bandiera” di Emma Dante, “Smetto quando voglio” di Sydney Sibilia e “L’ultima ruota del carro” di Giovanni Veronesi.

Open Roads è organizzata dalla Film Society of Lincoln Center in partnership con Istituto Luce Cinecittà, e con il supporto dell’Istituto di Cultura di NY, Italian Trade Commission, Casa Italiana Zerilli Marimò e ACP Group.Fonte: Comunicato

Scroll To Top