Cinema&Storia: Extra con Gillo Pontecorvo

Dopo l’incontro dello scorso 20 ottobre con l’attrice Paola Cortellesi sul film “Bellissima” di Luchino Visconti, che ha dato il via alla sua terza edizione, Cinema&Storia è tornato tra gli studenti di Roma e provincia con un appuntamento “extra” (la mattina del 14 dicembre) dedicato al grande regista Gillo Pontecorvo, che si è caratterizzato per la proiezione de “La battaglia di Algeri”, film del 1966.
Leone d’oro alla 31^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, candidato anche all’Oscar come miglior film straniero dell’epoca, in Francia la sua proiezione è stata vietata fino al 1971. Nel 1999, la pellicola è poi stata restaurata a cura della Cineteca Nazionale, insieme allo stesso regista.

Sono intervenuti il Vicepresidente della Provincia di Roma Cecilia D’Elia, il critico, ideatore e curatore del Progetto “100+1. Cento film e un paese, l’Italia” Fabio Ferzetti, per Cinecittà Luce Roberto Cicutto e Luciano Sovena, uno degli sceneggiatori dei film di Pontecorvo, Giorgio Arlorio e il regista Marco Pontecorvo, figlio di Gillo.

Come di consueto, anche la terza edizione di “Cinema&Storia” 2011-2012 è rivolta agli studenti delle scuole superiori di Roma e provincia, con lo specifico intento di favorire la conoscenza della storia del nostro Novecento attraverso il Grande Cinema Italiano.

Sull’onda di un lusinghiero successo di pubblico e di critica e, soprattutto, a grande richiesta degli studenti e, in particolare, degli insegnanti, “Cinema&Storia” giunge così alla sua terza edizione anche grazie al sostegno dello stesso Presidente Nicola Zingaretti, che ha voluto con molta determinazione la promozione di questa specifica iniziativa.
Che in questa terza edizione coinvolge complessivamente 50 scuole di Roma e provincia, per un totale di 90 classi, 100 docenti e 2.000 studenti.

Scroll To Top