Cinquanta Sfumature di Grigio, 8.5 milioni di euro in quattro giorni

Com’era prevedibile “Cinquanta Sfumature di Grigio“, da giovedì 12 febbraio in mille sale, è già primo in classifica: nei suoi primi quattro giorni di programmazione il film tratto dal romanzo erotico di E. L. James è stato visto da 1.143.121 spettatori per un incasso di 8.492.042 euro (al momento è l’ottavo della stagione). «È record assoluto nel nostro paese per una pellicola vietata ai minori di 14 anni, e per Universal Pictures in Italia», commenta la distribuzione. Negli Stati Uniti il film ha già incassato 90 milioni di dollari, e 160 milioni nel mondo.

Al secondo posto del box office settimanale italiano troviamo la commedia francese “Non sposate le mie figlie!” (“Qu’est ce-qu’on a fait au bon Dieu?”) di Philippe de Chauveron con Christian Clavier con 1.161.470 euro, al terzo “Birdman” di Alejandro González Iñárritu con 903.070 euro e al quarto “Notte al museo 3 – Il segreto del faraone” di Shawn Levy con 896.010 euro.

Quinta posizione per “Taken 3 – L’ora della verità” di Olivier Megaton con Liam Neeson (810.234 euro), sesta per l’animazione di “Shaun, Vita da Pecora – Il film” (724.363 euro), settima per “Jupiter – Il Destino dell’Universo” di Lana e Larry Wachowski (691.377 euro) e ottava per la nuova uscita “Selma – La strada per la libertà” di Ava DuVernay (658.721 euro).

Chiudono la classifica degli ultimi sette giorni “Mune – Il guardiano della luna” di Alexandre Heboyan e Benoit Philippon (nono con 461.022 euro) e “Italiano Medio” di Marcello Macchia aka Maccio Capatonda (decimo con 457.211 euro, in totale ha incassato finora 3.964.393 euro).

Fonte: Cinetel

Scroll To Top